In attesa della prossima edizione di MILANoLTRE, rivivi il Festival 2023

oppure scopri la storia di MILANoLTRE nell’archivio online. Oltre agli spettacoli, non perderti le attività che affiancano il Festival lungo tutto l’anno, come i progetti Mind the dance! 2.0, MIOL TEENS, MILANoLTRE view e la collana editoriale Bermudas.

VETRINA DELLA GIOVANE DANZA D’AUTOREeXtra: aperta la call 2024 

È online fino alle ore 12:00 del 29 marzo la call per partecipare all’edizione 2024 della Vetrina della giovane danza d’autoreeXtra, l’azione del Network Anticorpi XL volta a mappare le nuove generazioni di autori e autrici della danza contemporanea e di ricerca e a supportarne l’emersione nel panorama nazionale.

La call si rivolge ad autrici, autori, formazioni, collettivi artistici e/o compagnie che operano nell’ambito della danza contemporanea e della performing art italiana che applicano con una creazione finita o con un episodio del processo creativo che ha già trovato una sua forma definitiva.

Scopri di più e partecipa alla call

La Vetrina della giovane danza d’autore è l’azione fondante del Network Anticorpi XL. Uno strumento concreto per sostenere la danza d’autore italiana e promuovere l’eterogeneità di linguaggi, formati e poetiche della giovane scena italiana. L’azione mette in contatto i giovani autori e le giovani autrici italiane con operatrici e operatori del settore nazionali e internazionali, dando vita a un dialogo tra produzione e distribuzione e offrendo visibilità alla qualità artistica, nel rispetto della pluralità di linguaggi e poetiche che essa rivela.

Network Anticorpi XL è la rete italiana dedicata alla giovane danza d’autore. Nata nel 2007, coinvolge attualmente 41 operatori di 17 regioni e rappresenta un esempio concreto e significativo di promozione della nuova generazione di coreografi e coreografe italiani.

Foto di Vito Lorusso

UNO SPLENDIDO INIZIO, QUESTO 2024

Salutiamo il 2023 con una notizia che ci sta molto a cuore, che abbiamo custodito gelosamente fino ad ora ma che è finalmente giunto il momento di condividere con tutti e tutte.

Da quest’anno MILANoLTRE fa un nuovo passo verso il futuro, annunciando la Co-direzione Artistica, che vede Rino Achille De Pace, presente al Festival sin dalla prima edizione nel 1986 e dal 2010 come Direttore Artistico, insieme al curatore di danza Lorenzo Conti, con un’esperienza pregressa significativa nell’ambito della danza e che dal 2021 inizia a collaborare con MILANoLTRE, occupandosi di progettualità connesse alle nuove generazioni.

Un ricambio generazionale tripartito, perché coinvolge la struttura intera, sia nel passaggio della Direzione Artistica, sia nelle opportunità formative e di lavoro offerte a giovani e giovanissimi; il programma artistico, da sempre attento ad artisti/e e compagnie emergenti, e infine il pubblico, con lo scopo di costruire l’audience del futuro, coinvolta non solo nella visione degli spettacoli ma anche in progetti e percorsi partecipativi e didattici.

Per riassumere tutto questo, abbiamo scelto di utilizzare il termine Generativity*, ovvero favorire, senza timori e con grande fiducia, una condivisione intergenerazionale e multidisciplinare di strumenti e competenze per consentire a chi verrà di leggere il passato, il presente e il futuro.

 

*Il termine Generativity è stato utilizzando nella ricerca Mindthedance! condotta dall’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano, in collaborazione con il Festival MILANoLTRE. Una ricerca che indaga la relazione tra la danza e il benessere fisico, mentale e sociale, attraverso i questionari compilati dal pubblico del Festival.

Foto di Vito Lorusso

ABSOLUTE BEGINNERS: LA NUOVA AZIONE DEL PROGETTO MIOL TEENS

Dal progetto MIOL TEENS, nasce una nuova azione a sostegno della giovane creatività, quella “più che emergente”: Absolute Beginners.

Abbiamo chiesto ad un gruppo informale di esperti ed esperte da più campi del sapere e della ricerca (Stefania Ballone, Valeria Crippa, Pier Vittorio Mannucci, Chiara Paolino, Anna Maria Prina, Rino Achille De Pace e Lorenzo Conti) di selezionare, tra gli otto assoli presentati nella serata Affollate Solitudini TEENS 2023, quello più attinente al tema dances in a bottle.

È stato selezionato il lavoro di Francesca Pagnini e Sara Gaboardi, APPARtenenza, proposto dal Centro ArteMente, promettente tanto sul fronte della tematica che ha ispirato le due giovani creatrici quanto sulla sua dimensione teatrale, interpretativa e coreografica.

Alle giovani coreografe MILANoLTRE offrirà, oltre alla possibilità di proseguire il lavoro sul proprio assolo, una borsa di studio e soprattutto un supporto drammaturgico e di accompagnamento a cura della danzatrice e performer Chiara Ameglio, per sviluppare ulteriormente il lavoro, che verrà presentato durante la prossima edizione di MILANoLTRE Festival, nella sezione VETRINA ITALIA DOMANI 2024.

Congratulazioni a Sara e Francesca!

FUORI TEMPO. COREOGRAFIA E NOSTALGIA, ANACRONISMO, INATTUALITÀ 

Il 10 ottobre 2023, durante la 37esima edizione del Festival MILANoLTRE è stato presentato il nuovo libro di Stefano Tomassini Fuori Tempo. Coreografia e nostalgia, anacronismo, inattualità.
Dopo Tempo fermo. Danza e performance alla prova dell’impossibile e Tempo perso. Danza e coreografia dello stare fermi, Stefano Tomassini indaga ancora una volta, in questo terzo capitolo, il tema del “tempo”.

Nostalgia, anacronismo, inattualità, sono i sentimenti e le strategie ‘fuori tempo’ con le quali, in questo libro, sono indagati e interrogati gli eventi coreografici e le performance di danza che hanno affermato, e stanno maggiormente affermando, il mondo contemporaneo.

Fuori tempo. Coreografia e nostalgia, anacronismo, inattualità

Autore: Stefano Tomassini
132pp
Anno: 2023
Collana: Bermudas
Direttore di Collana: Rino Achille De Pace