11 OTTOBRE

Sala Fassbinder
ore 19.30

ACQUISTA

CONFERENZE DANZATE

Tra le novità di questa edizione il primo ciclo di Conferenze-Danzate tenute da esperti del settore con la presenza di quattro performer d’eccezione, gli scaligeri Stefania Ballone e Matteo Gavazzi accompagnati dai giovani Linda Giubelli e Alessandro Paoloni. Un viaggio attraverso le diverse tecniche, estetiche e poetiche, con parole e documenti video, pensato per tutti coloro che vogliono scoprire più da vicino Il patrimonio storico e culturale della danza e, giocando, provare anche a interpretarlo.

Scritture e riscritture a confronto: Bayadère + Don Chisciotte

a cura di Valeria Crippa

Valeria Crippa

Giornalista professionista, critico di danza e teatro musicale, scrive dal ’93 per il Corriere della Sera (dal ’94 sulle pagine nazionali), dal 2012 per La Lettura del Corriere, dal ’97 per Io Donna, il femminile del Corriere della Sera. Dall’87 collabora a Ballet2000, rivista internazionale di danzadall’88 al ’92 è stata responsabile dell’ufficio stampa di Rudolf Nureyev. Da trent’anni promuove talenti, realizza reportage dal mondo, scrive libri per Rizzoli, Rizzoli International, Skira, firma articoli, recensioni, saggi, cura progetti editoriali e artistici, conduce incontri e lezioni universitarie, partecipa a giurie internazionali. Ha diretto Yoga Journal, primo magazine di yoga italiano. Nel gennaio 2017 ha creato WeDance webmagazine.

Ph Sara Meliti

Tra sogno, esotismi e follia, dalla Spagna picaresca del “Don Chisciotte” di Cervantes, all’Oriente speziato e inebriante di “La Bayadère”. Due classici del balletto zarista, coreografati da Petipa sulle partiture di Minkus, continuano a esercitare un fascino incantatorio sul pubblico di oggi grazie a versioni tradizionali come quelle di Rudolf Nureyev, adottate dall’Opéra de Paris alla Scala. Due titoli di cui si sono impadroniti anche i coreografi contemporanei, tra psichedelia e ricerca identitaria.

Valeria Crippa

 

con Stefania Ballone, Matteo Gavazzi, Linda Giubelli e Alessandro Paoloni

Ph Sara Meliti