9 OTTOBRE

Sala Shakespeare
ore 20.30

ACQUISTA

DANCE-CARD

 

CNDC ANGERS

Tre creazioni firmate dal giovane e super creativo Noé Soulier, il percorso fatto insieme a Frédéric Tavernini che lo vede anche impegnato al pianoforte dal vivo in Portrait of Frédéric Tavernini e il dittico nato per Vincent Chaillet primo ballerino dell’Opera de Paris, composto da Le Royaume des Ombres e Signe blanc.

Portrait of Frédéric Tavernini + Le Royaume des Ombres + Signe blanc

prima nazionale

coreografie Noé Soulier

 

Ph Wilfried Thierry

NOÉ SOULIER

Nato a Parigi nel 1987, Noé Soulier studia danza al CNSMD di Parigi, alla National Ballet School of Canada e al PARTS di Bruxelles. Consegue un Master in Filosofia alla Sorbona (Università di Parigi IV) e partecipa al programma di residenza del Palais de Tokyo: Le Pavillon. Nel 2010 vince il primo premio al concorso Danse Élargie organizzato dal Théâtre de la Ville e dal Musée de la Danse. Dal 2015 al 2019 è artista in residenza presso il Centre National de la Danse a Pantin. I suoi lavori sono stati coprodotti, tra gli altri, dal Festival d’Automne Paris (FR), Kaaitheater Brussels (BE), Tanz im August /HAU Berlin (DE), Théâtre National de Chaillot (FR), Centre Pompidou (FR), PACT Zollverein Essen (DE), Tanzquartier Vienna (AU), Teatro Municipal do Porto (PT), CDCN Toulouse (FR).

Parallelamente crea coreografie per il Ballet du Rhin (D’un pays lointain, 2011), il Ballet de Lorraine (Corps de ballet, 2014), la Fondation Louis Vuitton (Movement Material, 2014), Los Angeles Dance Project (Secondo Quartetto, 2017) e il Ballet de l’Opera de Lyon (Self Duet, 2021).

Da luglio 2020 dirige il Cndc – Angers. Fondato nel 1978, il CNDC – Angers (Centre National de Danse Contemporaine) è un’istituzione unica nel mondo della danza in quanto a un centro di creazione coreografica, unisce una scuola superiore di danza contemporanea e un programma di ospitalità di spettacoli.

 

Con il supporto della Fondazione Nuovi Mecenati – Fondazione franco-italiana di sostegno alla creazione contemporanea

 

 

 

 

In collaborazione con Institut français Milano

Portrait of Frédéric Tavernini

Ph Marc Domage

interpretazione Frédéric Tavernini, Noé Soulier

Musica Matteo Fargion; Grand adage, Acte 3 du Lac des Cygnes de Tchaikovsky; Prélude Op. 28, n. 20 de Chopin

Interpretazione: Noé Soulier

Luci Victor Burel

Produzione ND Productions

Produzione esecutiva Cndc – Angers

Coproduzione CND Centre National de la Danse, Pantin (FR)

Con il sostegno di Direction Régionale des Affaires Culturelles d’Île-de-France – Ministère de la Culture et de la Communication au titre de l’aide à la structuration

Noé Soulier è artista associato a CND Centre National de la Danse.
Questo lavoro prosegue la ricerca avviata nel progetto 7 Dialoghi diretti da Matteo Fargion e prodotti da Dance On Ensemble (dance-on.net).

durata 40 minuti

Come si evolve un danzatore che invecchia? Quali esperienze porta avanti? Dalla scoperta del percorso di Frédéric Tavernini, che ha ballato brani di Maurice Bejart, Mats Ek, Trisha Brown, William Forsythe o Angelin Prejlocaj, nasce il desiderio di creare un ritratto: una storia personale dove i gesti raccontano le opere che sono state eseguite, sottolineando accenti, intenzioni e articolazioni. Tra la percezione e il significato dei movimenti, Noé Soulier continua a decifrare la danza, questa volta interrogando il potere descrittivo dei gesti: può il corpo del danzatore esporre una danza, mostrarla o raccontarla senza peraltro eseguirla? Attraverso queste domande, lo spettatore è portato a ricostituire la memoria di queste danze dai segni che hanno lasciato nella carne dell’artista. Seguendo passo dopo passo Frédéric Tavernini, Noé Soulier disegna una storia che rivela il discorso implicito del movimento.

 

Le Royaume des Ombres + Signe blanc

Ph Martin Argyroglo

Le Royaume des Ombres

Coreografia Noé Soulier

Interprete Vincent Chaillet, Primo ballerino dell’Opéra National de Paris

Produzione PARTS

Produzione esecutiva Cndc – Angers

Le Royaume des Ombres raccoglie una serie di esperienze sul vocabolario della danza classica.
Attraverso spostamenti multipli, cerco di sconvolgere la sua logica interna e di renderla visibile spazialmente e temporalmente. Per focalizzare l’attenzione sulla disposizione dei movimenti ho usato solo passi appartenenti alla tradizione accademica. Noé Soulier

 

Signe blanc

Coreografia Noé Soulier

Interprete Vincent Chaillet, Primo ballerino dell’Opéra National de Paris

Produzione wpZimmer, Palais de Tokyo

Produzione esecutiva Cndc – Angers

Signe blanc continua la ricerca avviata da Le Royaume des Ombres con il vocabolario della pantomima dei balletti classici. Vincent Chaillet inizia nominando i gesti di pantomima che sta eseguendo i quali, durante l’esecuzione, entrano però in conflitto con quelli che pronuncia oralmente. Questa contrapposizione si rafforza rendendo il divario tra parola e gesto sempre più evidente. Il corpo diventa vettore di più messaggi che finiscono per sovrapporsi, contraddirsi o completarsi a vicenda.

durata Le Royaume des Ombres + Signe blanc 30 minuti