Sharing Training

Sharing Training and Practice organizza training per danzatori professionisti su tutto il territorio nazionale, offrendo loro la possibilità di condividere (share) la propria pratica e di allenarsi (train) con regolarità, a un prezzo accessibile. 

Privilegiando una didattica orizzontale alla tradizionale divisione tra insegnante e allievi, Sharing Training si configura come uno scambio alla pari, in cui i professionisti che conducono il training sono allo stesso tempo coloro che si impegnano a partecipare a quello proposto da altri.  L’iniziativa Sharing Training Milano nasce nel 2016 da un’idea di Melania Pallini e prende ispirazione dal sistema di classi per professionisti presente in molte città Europee, riproponendo un progetto simile a quello ideato da tempo a Firenze dagli Attivisti della danza.

Il fenomeno sharing training prende ispirazione dal sistema di classi per professionisti da tempo presente in Europa ed è oggi una realtà diffusa in tutta Italia. Gli esponenti di Sharing Training Milano, Firenze, Roma, Torino, Napoli e Perugia si incontrano per la prima volta nel 2018 presso il Macro Asilo, Roma per la forte esigenza di fare comunità, con l’obiettivo di costruire una rete nazionale, divenendo un vero e proprio movimento di condivisione e scambio del panorama artistico italiano.

Festival MilanOltre ha deciso di sostenere le attività dei dance makers del territorio ospitando alcuni incontri di Sharing Training Milano al Teatro Elfo Puccini, Sala Fassbinder, durante il festival il 17/09 e il 10/10 attivando un progetto digitale in collaborazione con partner nazionali e internazionali.

 

Durante l’appuntamento del 10 ottobre dalle 10.00 alle 15.00 in Sala Fassbinder, la pratica di Sharing Training Milano acquista per la prima volta il carattere internazionale incrementando i suoi obiettivi di condivisione, orizzontalità, multidisciplinarità e interazione.

TDP’20 Hotspots Laboratory è l’iniziativa irlandese Tipperary Dance Platform Festival che vede come protagonisti diversi dance makers dislocati in 8 città Europee, connessi live attraverso la piattaforma digitale Zoom.

L’obiettivo del progetto è quello di ricercare e sperimentare nuove forme di scambio, interazione e contaminazione costruendo un vero e proprio dialogo a distanza intorno all’ambito performativo e alla ricerca di movimento, sfruttando strumenti di comunicazione digitali, in un momento storico in cui spostarsi e viaggiare non è consentito.

Per ogni gruppo di 6/8 danzatori di ciascuna città coinvolta, ci sarà un mentor che condurrà il laboratorio:

Di seguito le organizzazioni che prenderanno parte al progetto e i rispettivi mentors:

· Tipperary Excel Arts Centre: Rita Marcalo

· MilanOltre festival & Sharing Training Milano (Italy): Laura Gazzani, Melania Pallini

· Lavanderia a Vapore & Shared training Torino (Italy): Teresa Noronha Feio, Francesco Dalmasso

Un ringraziamento va senz’altro all’ideatrice della pratica di Sharing Training Melania Pallini, e Laura Gazzani.

Mentors degli artisti che costituiscono il gruppo milanese:

Riccardo Meroni, Eleonora Greco, Lorenzo De Simone, Giulia Sposito, Lidia Zanelli, Elisa Ghion, Aurelio Di Virgilio, Beatrice Pozzi.

Guarda qui le registrazioni:
Sharing Training con Cristina Kristal Rizzo (17.09.2020)
TDP’20 Hotspots Laboratory in collaborazione con Tipperary Dance Platform (10.10.2020)